Grazie Professor: alla scoperta di Vitor Bueno, trequartista dal golazo facile

Grazie Professor: alla scoperta di Vitor Bueno, trequartista dal golazo facile

La miracolosa cavalcata del Santos del 2016, conclusasi con un insperato secondo posto e con il ritorno in ‘Copa Libertadores’, è sicuramente il frutto dell’ottimo lavoro tattico e psicologico svolto dall’allenatore Dorival Junior. Tra i maggiori meriti del ‘Professor’, è impossibile non elencare il fatto di aver lanciato e dato continuità ad un giovane trequartista che, alla fine del campionato, è stato addirittura eletto come ‘rivelazione dell’anno’.

Nato a Ribeirão Preto il 5 settembre del 1994, Vitor Bueno ha veramente bruciato le tappe con la maglia del ‘Peixe’. Dopo un’ottima annata con il Botafogo-SP, il 20 luglio del 2015 Vitor viene acquistato dal ‘Peixe’ per giocare nella squadra Under 23, ma dopo appena un mese, Dorival Junior decide di scommettere su di lui, promuovendolo in prima squadra ad agosto. Dopo poco più di un mese (il 16 settembre del 2015), il talento 21enne fa il suo esordio in campionato, disputando i 5 minuti finali del match contro l’Atletico-MG, e trovando il tempo per fornire un assist vincente a Marquinhos Gabriel. Il 6 dicembre riuscì a fare addirittura di meglio: 19 minuti contro l’Atletico-PR sono stati sufficienti per trovare il suo primo gol ufficiale con la maglia del Santos e per fornire un altro assist vincente.

Statistiche importanti che, unite alle numerose cessioni effettuate nel 2016, hanno persuaso Dorival ad assegnare una maglia da titolare a Vitor Bueno. Il numero 7 ‘alvinegro’ ha ripagato la fiducia a suon di gol (10), assist (4) e ottime prestazioni, che hanno catalizzato su di lui le attenzioni di alcuni club europei ma, soprattutto, di uno degli agenti più potenti sull’asse Brasile-Europa: Giuliano Bertolucci (Ramires, Oscar, David Luiz, Willian, Marquinhos vi dicono qualcosa?). Nel corso di questa sessione di mercato, il Santos ha rifiutato un’offerta di 8 milioni di euro dal Lille. Una cifra troppo distante dai 50 milioni di euro previsti dalla nuova clausola rescissoria, inserita nel recente rinnovo contrattuale fino al maggio del 2020.

Giocatore molto agile e tecnico, Vitor Bueno sa occupare con grande profitto sia il ruolo di trequartista centrale, sia quello di trequartista/attaccante esterno. Destro naturale, il 22enne si fa apprezzare per la grande facilità di calcio anche con il piede mancino, per i suoi dribbling secchi e per la capacità di inserimento nell’area avversaria.

Leave a Reply