Felipe Vizeu, ESCLUSIVO il bomber ha stregato Juve e Fiorentina: ecco perché

I suoi gol non basteranno al Brasile per laurearsi campione del Sudamericano SUB-20, ma molto probabilmente catalizzeranno ancora di più le attenzioni dei grandi club europei nei suoi confronti. Felipe Vizeu è arrivato alla rassegna continentale come uno dei talenti più promettenti del calcio brasiliano e i 4 gol sin qui realizzati stanno confermando le previsioni della vigilia.

Nato il 12 marzo del 1997 a Três Rios, l’attaccante 19enne ha mosso i primi passi nelle giovanili dell’America Mineiro. Nel 2013 è stato notato dal Flamengo e dopo aver fatto tutta la trafila nelle giovanili, nel 2016 è stato decisivo per la conquista della ‘Copa São Paulo de Futebol Júnior’, divenendo vice capocannoniere della competizione con 7 gol. Numeri importanti che hanno persuaso, da un lato lo staff tecnico ‘rubronegro’ a lanciarlo definitivamente in prima squadra, dall’altro il club a rinnovargli il contratto fino a dicembre 2020. Fiducia ripagata a suon di gol e buone prestazioni: 5 reti in 15 presenze, non tutte da titolare, il primo dei quali realizzato al suo esordio, nel 2-2 contro la Chapecoense.

Sinistro naturale, Vizeu sa calciare benissimo anche con il piede destro, come testimonia il golazo realizzato di recente contro il Venezuela. Molto abile in area di rigore, il ragazzo si fa notare anche per il suo grande dinamismo e per la capacità di abbinare una buona tecnica di base alla sua struttura fisica abbastanza importante (184 cm e 82 kg). Caratteristiche che fanno intravedere il prototipo di un attaccante completo che, non a caso, ha già ‘ingolosito’ alcuni club del Vecchio Continente. La scorsa estate, furono Lazio Real Madrid ad interessarsi alle sue prestazioni sportive, mentre per quanto riguarda il presente, gli osservatori di Fiorentina Juventus ne hanno monitorato con estrema attenzione la sua performance al ‘Sudamericano SUB-20’.

 

Leave a Reply